Contribuisci

Puoi contribuire alla prossima edizione di Scarceranda mandandoci i tuoi scritti (lettere, racconti, saggi, poesie, canzoni,...), disegni, ricette culinarie evasive (preparabili con un fornelletto e gli ingredienti reperibili in carcere),... I contributi che giungono entro il 15 settembre di ogni anno possono essere inseriti nell'edizione di Scarceranda dell'anno successivo.

I disegni che giungono entro la prima settimana di giugno di ogni anno possono essere messi in mostra a Crack! fumetti dirompenti (CSOA Forte Prenestino di Roma), dove Scarceranda organizza uno spazio espositivo e raccoglie contributi per l'edizione dell'anno successivo.

 

Chiamata per la scarceranda 2020

-'' Scarceranda 2021 - Chiamata a contribuire! ''--__

Dal 1999 l'agenda Scarceranda entra nelle carceri di tutta Italia.

Scarcerdanda non è solo un'agenda, è anche una raccolta di scritti sul e contro il carcere come istituzione.
Una raccolta di riflessioni e racconti che ci permettando di liberare in primo luogo il pensiero dalla necessità del carcere, nelle sue diverse forme.

A "fare " Scarendanda, nel corso degli anni, sono state tantissime persone e collettivi. In primo luogo le tante e tanti detenuti che, con le loro lettere, poesie, disegni, hanno contribuito ad aprire lo sguardo sulla realtà carceraria italiana.
Poi tutte e tutti quelli che hanno proposto tavole, disegni, testi, contributi di analisi, che sono diventati parte di questo progetto. Elencarli tutti sarebbe impossibile.
Uno però, dobbiamo ricordarlo per nome e cognome, Salvatore Ricciardi, "Salvo" per tutte e tutti noi. Ci ha lasciato ad aprile di quest'anno, dopo molti anni trascorsi insieme. Salvo ha contribuito in maniera continua e profonda al progetto Scarceranda. Non solo perché  curava la trasmissione anticarceraria di Radiondarossa "La conta". Lo ha fatto proponendo ogni anno uno scritto di critica alle principali e sempre nuove misure detentive, aggiornando le informazioni utili per chi sta dentro. Invitando altre e altri a partecipare a  Scarceranda, partecipando tutti i 31 dicembre al Presidio sotto il carcere di Rebibbia. Per questo, la Scarceranda di quest'anno vogliamo dedicarla a lui.

Non sappiamo ancora quali dei suoi scritti sceglieremo di pubblicare e/o riproporre...nel frattempo, come ogni anno, vi  invitiamo a contribuire con un racconto, un disegno, un fumetto, una ricetta, una poesia o una vignetta!

Inviare le proprie proposte entro il 30 agosto a:
scarceranda@ondarossa.info
Sono preferite le immagini in formato jpg o tiff, ancor meglio se a 300 dpi di risoluzione,
in scala di grigio